« Ritorna alla home page

Il casale...

 

Cliccare per ingrandireLa casa per ferie L'Antico Casale "Madonna del Giglio", rappresenta il rifugio ideale per sfuggire al ritmo stressante della routine, tra secolari castagni ed oliveti cresciuti con amore e pazienza, tra le ceneri ed i lapilli vulcanici, affacciato sull'icomparabile bellezza del Lago di Bolsena e dei suoi tramonti mozzafiato.

Il Casolare è il frutto di un accurato lavoro di restauro eseguito lasciando inalterato l'aspetto bucolico e l'essenzialità architettonica; anzi , proprio perché fosse l'antidoto agli ambienti sofisticati dove si vive abitualmente, si sono voluti usare prevalentemente materiali naturali come il legno, le pietre ed il cotto fatto a mano dalle fornaci della zona.

I proprietari hanno deciso di aprire le porte del loro rifugio a tutti coloro che desiderano passare le proprie vacanze immersi nella pace e nella natura, tra il verde cangiante degli ulivi e la collina degradante verso il lago.
Cliccare per ingrandireL'amore per questo piccolo paradiso fu subito condiviso anche dagli amici che dettero una spinta importante per tentare il recupero dell'immobile.
Con questo spirito si è voluto perciò ricreare un ambiente dove le persone si potessero trovare subito a proprio agio, come se avessero abitato lì da sempre.
Per poter dare questa impressione di ambiente vissuto, gli oggetti che arredano la casa sono il risultato di una ricerca durata anni tra i mercati di antiquariato del centro Italia.
Cliccare per ingrandireCosì i mobili, le testate dei letti, le porte e tutti gli altri oggetti trovano finalmente la loro collocazione ideale.
L'ospite si sente subito in armonia con ciò che lo circonda, perché trova un caldo ambiente come la propria casa.
Il fascino che avvolge oggi questo casale costruito in tempi lontani e ristrutturato appena sei anni fa è l'espressione di un forte dualismo che oppone il rispetto per la tradizione al bisogno di sovvertire le regole scritte e prevedibili.
Restaurato secondo le rigide norme che vincolano tutti gli interventi architettonici compiuti nell'area, la casa rimane assolutamente fedele alla sua storia ed allo stile originale che caratterizza il territorio, tuttavia riesce ad evocare il fascino di uno spazio senza luogo e senza tempo.

Cliccare per ingrandireCliccare per ingrandire

Il viale che collega il cancello alla casa è impreziosito da aiuole in pietra a secco dove spuntano magicamente piante di iris che, dalla fine di aprile trasformano il giardino in un'esplosione di colori ed odori.

 

 

 

Cliccare per ingrandire

Cliccare per ingrandire

Il piccolo portico all'esterno del casolare, arredato con due panche in legno, un tavolo in ghisa e marmo ed una raccolta di vecchie serrature, insieme al vecchio pozzo che raccoglie le acque piovane costituendo una riserva nei periodi di magra, preannunciano il tono degli interni.

 

 

 

 

 

« Ritorna alla home page